Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese

Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese
15,00 € *

Prezzi incl. IVA più spese di spedizione

Pronto per la spedizione di oggi,
tempo di consegna ca. 1-3 giorni lavorativi

  • 9788887826906
Maurizio Fantoni Minnella Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese... altro
"Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese"

Maurizio Fantoni Minnella

Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese

con una testimonianza di Pippo Delbono

Il volume (dedicato alla memoria di Vittorio Arrigoni) consta di due saggi complementari
ma al tempo stesso indipendenti.
Il primo, “Dopo Il Cairo: cronache e riflessioni sulla tragedia di Gaza”, affronta le drammatiche
vicende della Striscia a partire dall’Operazione piombo fuso e che ebbero nella
successiva Gaza Freedom March l’infelice sviluppo testimoniato dal film Caos totale, la
marcia perduta di Gaza, non solo cronaca ma anche analisi e riflessione politica sul conflitto.
Il libro contiene, in apertura, una cronologia comprendente eventi artistici, letterari e cinematografici.
L’altro saggio, “Spezzare l’assedio. Cinema del conflitto israelo-palestinese tra finzione e
documentario”, ha la prerogativa di affrontare per primo in Italia, in maniera sistematica e
con un’analisi filmica approfondita non disgiunta dalla riflessione politica, la cinematografia
del conflitto nata in Palestina e nel resto del mondo durante l’ultimo decennio. Ampio
spazio viene peraltro dedicato al contributo del cinema italiano, documentaristico e non,
alla conoscenza di questa tematica.
Il saggio è altresì arricchito da una vasta filmografia commentata, la più completa (nell’arco
temporale stabilito) e mai finora pubblicata in un volume.
L’autore: Maurizio Fantoni Minnella, scrittore, saggista cinematografico, è collaboratore stabile della rivista specializzata Cinecritica (organo dello Sncci), pubblicista (suoi articoli sono apparsi su quotidiani nazionali come Liberazione, Rinascita della Sinistra, La Stampa, e internazionali come El Universal, locali come La Prealpina e La Provincia) e regista documentarista, ha al suo attivo cinque opere di narrativa, tra cui L’era volgare (Genova 1987) e Il tempo di Rachid, storie d’immigrati (Palermo 2000), sei saggi cinematografici tra cui Labirinto di passioni, il cinema di Pedro Almodovar (Nardò 2003), Paradise Now, sulle barricate con la macchina da presa (Venezia 2010), diciannove film documentari tra cui l’opera prima Caos totale, la marcia perduta di Gaza (2009), la Quadrilogia palestinese (2011) che comprende Gaza a cielo aperto, Tonight on Jenin, A Est di Gerusalemme, Il lato d’ombre, storie di palestinesi d’Israele, oltre al cortometraggio provocatorio Muro contro muro, e Benvenuti nel ghetto, film sulla comunità transessuale di Genova.

240 pagine

Link correlati a "Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese"
Leggere, scrivere e discutere recensioni... altro
Valutazione cliente per "Spezzare l'assedio - Il cinema del conflitto israelo-palestinese"
Scrivi una valutazione
Le valutazioni vengono attivate dopo la verifica.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Accetto i termini e le condizioni .

Visto