L'era di Stalin

L'era di Stalin
10,00 € *

Prezzi incl. IVA più spese di spedizione

Pronto per la spedizione di oggi,
tempo di consegna ca. 1-3 giorni lavorativi

  • 9788887826265
Anna Louise Strong L'era di Stalin     «... nessuna parola oggi pu ò... altro
"L'era di Stalin"

Anna Louise Strong

L'era di Stalin

 

 

«... nessuna parola oggi può valere come giudizio definitivo dell'era di Stalin. Stalin e uno di quegli uomini la cui valutazione va posta in una lunga prospettiva storica e il carattere della cui opera si fa più chiaro man mano che

si allontana nel tempo»...

«Quando tutto ciò che può esser detto contro Stalin sa elencato e valuta­to, si dovrà concludere, io credo, che solo grazie alla tremenda marcia che egli impose all'URSS  da1928 in avanti poteva costruire uno Stato socialista in questo paese. Guardando indietro,  si può vedere come gli altri dirigenti,  Trotzky, Zinoviev,  Kamenev, Bukharin  avrebbero portato alla rovina. Nessuno di loro posse­deva, ritengo, come Stalin aveva, la conoscenza profonda delle necessità del popolo, il coraggio e la volontà necessaria".

L'era di Stalin e un libro utile, anzi necessario, per conoscere in "presa diretta'',  Ia realtà quotidiana, lcontraddizioni, i problemi, le finalità di quella straordinaria avventura che è stata Ia costruzione del socialismo in Unione So­vietica. Una rivoluzione epocale che ha trasformato l’economia, sia nell'indu­stria e nelle infrastrutture, sia nell'agricoltura, e che ha elevato il livello civile e culturale di una popolazione semi-analfabeta a traguardi mai raggiunti.

Questo libro è un antidoto contro Ia propaganda anticomunista che intossica le menti e le coscienze. E un invito ai lettori, soprattutto ai più giovani, a riflettere, ad impegnarci insieme  in un lavoro collettivo di ricerca per

riappropriarci di una storia che ci appartiene, per ricostruire una memoria che ei e stata sottratta o rimandata  attraverso specchi deformami. Poter attingere all'immenso  patrimonio del movimento operaio comunista, della costruzione del socialismo nei primi paesi che Ia intrapresero, imparare dalla loro espe­rienza- al di Ià dalla loro temporanea sconfitta- consente di mettere radici più salde al "nuovo mondo  possibile" che vogliamo costruire.

 

 

Introduzione

Adrina Chiaia

 

230 Pagine

Link correlati a "L'era di Stalin"
Leggere, scrivere e discutere recensioni... altro
Valutazione cliente per "L'era di Stalin"
Scrivi una valutazione
Le valutazioni vengono attivate dopo la verifica.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Accetto i termini e le condizioni .

Senza censura Senza censura
15,60 € *
Visto