TILÈT DEL PARTÌ COMUNISTA


 Appartenente all´area delle parlate gallo-romanze, il Piemontese costituisce una koinè, una comune lingua regionale che si è venuta fi ssando, sulla base del dialetto di Torino, ampliato e arricchito da apporti di altre parlate, usata normalmente anche a corte, in epoca sabauda almeno dal Seicento in poi. La lingua piemontese vanta una tradizione scritta a partire almeno dal XII secolo, a cominciare da una notevole raccolta di prediche in volgare, i Sermoni subalpini, e la letteratura in piemontese costituisce nel suo secolare complesso un corpus imponente, anche se fi no ad alcuni decenni fa pressoché sconosciuto, specie fuori dal Piemonte. Marzo 2018 Brossura 13x21 cm 64 pagine 

 

TILÈT DEL PARTÌ COMUNISTA

ISBN.: 978 88 98582 65 5
Precio: 8.00 EUR

Ja, auch diese Webseite verwendet Cookies. We use cookies to give you the best possible experience. questo sito usa cookie anche di terze parti