Progetto Apocalisse


Paul H. Johnstone

PROGETTO APOCALISSE

I piani del Pentagono per la guerra nucleare

Memorie di un osservatore impotente

 

Prefazione e postfazione di Diana Johnstone

 

L’autore, Paul Johnstone, padre della saggista e scrittrice Diana, una volta conclusi brillantemente gli studi in Europa, fu chiamato a far parte di un think tank del governo Roosevelt in pieno new deal. Durante la seconda guerra mondiale operò nell’intelligence in Asia e a fi ne conflitto farà parte di un gruppo di analisti del Pentagono al più alto livello per venti anni. Partecipa alle analisi e alle pianificazioni di attacchi nucleari aerei con calcolo delle percentuali di perdite umane sui territori bombardati: 40%, 60% computando il numero dei decessi in funzione della distanza dal punto di caduta della bomba. Inizialmente non venivano considerati i danni genetici che si sarebbero prodotti negli anni.

La sua testimonianza è preziosa perché descrive in prima persona sia l’atmosfera nella quale venivano prospettate le incursioni, che l’esaltazione del pericolo della guerra fredda e dell’invasione dell’Europa da parte delle orde russe. Il racconto di Johnstone è particolarmente interessante perché descrive situazioni che si stanno verificando nuovamente, a settanta anni di distanza, con le stesse modalità.

 

Ottobre 2017

Brossura 14x20,5 cm

368 pagine

20,00 €

ISBN: 978-88-98582-58-7

ISBN.: 9788898582587
prezzo: 20.00 EUR

Ja, auch diese Webseite verwendet Cookies. We use cookies to give you the best possible experience. questo sito usa cookie anche di terze parti