Giorgio Stern TRIBÙ INDIANE, CAPITALE, PROLETARI nella storia del Nord America


Nuova edizione aggiornata e ampliata

Noi non abbiamo mai considerato le grandi pianure, la distesa delle colline o i tumultuosi torrenti fiancheggiati da folti cespugli, come qualcosa di selvaggio . Solo per l’uomo bianco la natura era un mondo selvaggio , e solo per lui la terra era infestata di animali selvaggi e di gente selvaggia . Per noi, tutto era familiare e domestico. La terra ci ricopriva di doni ed eravamo circondati dalle benedizioni del Grande Mistero. Solo quando l’uomo peloso venuto dall’est con la sua brutale frenesia rovesciò ingiustizie su di noi e sulle cose che amavamo, questo mondo divenne selvaggio . Quando gli stessi animali della foresta cominciarono a fuggire davanti ai suoi passi, ebbe inizio per noi l’epoca del Selvaggio West .

Luther Standing Bear 

 

 

 

L’autore intrattiene dal 1973 rapporti con esponenti del movimento nativo americano. L’amicizia è l’aiuto di Waubun-New-Wi-Nini (Vernon Bellecourt), l’attenzione di Wanbli Ohitika (Russel Means) e di tanti militanti dell’American Indian Movement, e le ulteriori ricerche svolte negli Stati Uniti, hanno permesso l’acquisizione di documenti presenti nella mostra itinerante I Sioux, da Little Bighorn a Wounded Knee, cento anni dopo, che ha realizzato ed allestito in Italia. Ha pubblicato reportage fotografi ci eseguiti in paesi diversi, e Buffalo Bill a Trieste, volume che documenta l’arrivo nel 1906 degli indiani d’America nella città adriatica. I corsi che ha tenuto su Letture di documenti di Storia del Nord America sono all’origine di questo libro.

 

 

ISBN.: 978 88 98582 03 7
Preis: 12.00 EUR

Ja, auch diese Webseite verwendet Cookies. We use cookies to give you the best possible experience. questo sito usa cookie anche di terze parti