Barbara Cagni DOMINO


Milano, fine anni Settanta. Pietro Belli possiede una fiorente
azienda di cosmetici. Nel 1982 subisce un’estorsione da
parte di malavitosi locali legati alla mafia siciliana e alla
’ndrangheta calabrese. Persecuzioni, debiti, usura; un
effetto domino che percorre il romanzo e lo incalza fino
all’epilogo. Accanto a Pietro ci sono Maria, la moglie, e i
loro tre figli che vivono l’intera vicenda, ognuno nella trama
della propria vita quotidiana. La narrazione della storia da
parte dei cinque protagonisti è una testimonianza intima,
un racconto umano, che denuncia gli effetti socio-politici di
una città in espansione economica, in cui il potere pubblico
e la criminalità stabilivano strette relazioni.
Travolti da una sequenza di fatti drammatici, rifletteranno
sull’assenza e sull’ambiguità della giustizia e, lentamente,
si libereranno dai valori fatui di quell’epoca d’oro.
Barbara Cagni è nata a Milano nel 1973. Da alcuni anni studia
scrittura creativa e approfondisce la questione mafiosa in Lombardia.
Questo è il suo primo romanzo.

ISBN.: 978 88 98582 71 6
Preis: 15.00 EUR

Ja, auch diese Webseite verwendet Cookies. We use cookies to give you the best possible experience. questo sito usa cookie anche di terze parti